10896274_847279798628132_7914667005700207793_o

16 – 24 maggio 2015

DIE ZAUBERFLÖTE

@Stagione / Opera 2015

#Teatro Comunale di Bologna #Bologna

Largo Respighi, 1

http://www.tcbo.it

DIE ZAUBERFLÖTE
Il flauto magico
DI WOLFGANG AMADEUS MOZART
AL TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA

Michele Mariotti, direttore
Luigi De Angelis, regia
Andrea Faidutti, Maestro del Coro
Luigi De Angelis e Nicola Fagnani, scene e luci
Chiara Lagani, drammaturgia e costumi
ZAPRUDERfilmmakersgroup, video

Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna

Nuova produzione del Teatro Comunale di Bologna in collaborazione con Fanny & Alexander

“La tradizione è custodia del fuoco e non culto delle ceneri”.
Gustav Mahler

“Il Flauto Magico contiene una morale che mi piace: cioè che l’amore è la cosa più importante tra gli esseri umani, e la più importante del mondo.”
Ingmar Bergman

“Mentre viaggiavamo da un posto all’altro, mio fratello si era inventato un regno proprio, che chiamava il Reame del Didietro [DasKönigreich Rücken]. Questo regno e i suoi abitanti erano forniti di tutto ciò che ne poteva fare bambini buoni e felici. Egli era il Re di questa terra, e questa idea pian piano si radicò così a fondo in lui e lui la spinse tanto lontano che il nostro servitore, che sapeva disegnare un pochino, dovette farne una mappa, mentre lui gli dettava i nomi delle città, delle piazze di mercato e dei paesi.”
Maria Anna Mozart

Sabato 16 maggio 2015, alle ore 20, nella Sala Bibiena del Teatro Comunale di Bologna debutta Die Zauberflöte – Il flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart.

Lo spettacolo è una nuova produzione del Teatro Comunale di Bologna con la Compagnia Teatrale Fanny & Alexander.

Fanny & Alexander sceglie un titolo di ascendenza bergmaniana, autore cinematografico a cui il gruppo si ispira e al quale ha dedicato il proprio nome, per il debutto della prima opera lirica. E la regia tridimensionale de Il flauto magico vuole essere un omaggio al grande maestro svedese, che dell’opera di Mozart ha tratto uno dei suoi indimenticabili film.

Grazie al lavoro dei Zapruderfilmmakersgroup, che affiancano alla regia Luigi De Angelis e alla drammaturgia Chiara Lagani, l’opera di Mozart viene proposta in 3D, con apposita distribuzione al pubblico di speciali occhialini. Repliche sino al 24 maggio.